giovedì 21 settembre 2017

Le Opere: "Sic" di Jambo




"Sic" di Jambo
Era cresciuto respirando la Romagna il pilota di MotoGP Marco Simoncelli tragicamente scomparso sul circuito malese di Sepang. Al di là del suo indiscusso talento sportivo, in questo giovane romagnolo si concentravano, dietro quel sorriso sincero, tratti tipici della sua terra come l’autenticità, la simpatia e la genuinità. Era un campione e scendeva in pista con i migliori piloti del mondo, ma quando le gare non lo portavano altrove quello che amava fare sapeva di Romagna: le partite a briscola e a biliardino, le sfide a beach tennis in spiaggia e le cene a base di piadina e gelato con gli amici erano le sue grandi passioni.
Oggi spetta alla famiglia spingere sulla manopola del gas per raggiungere nuovi traguardi al suo posto, perché c’è una Fondazione, a lui intitolata, che opera a sostegno di progetti nazionali ed internazionali, del cui sviluppo se ne occupa Kate Fretti, un tempo la sua fidanzata, che ha scelto di rimanere a vivere in Romagna al fianco dei genitori di Marco. Quando si varca la soglia della Onlus, a Riccione, sorprende la quantità e la varietà di cimeli con cui i fans di tutto il mondo hanno voluto rendergli omaggio. Tantissimi quelli arrivati da parte di bambini e di ragazzi che attraverso lettere e disegni hanno voluto rendere omaggio a quel ragazzo speciale che aveva saputo rimanere sé stesso facendo, forse, sentire tutti un po’ campioni, motociclisti e non.


"Portfolio" storie di moto. Il nuovo Format di Altheo NetTv

Altheo Nettv presenta una produzione di Elisabetta Franceschini: "Portfolio"... storie di moto.